FANDOM


Yuugo (ユウゴ, Yūgo?) è un umano nato e cresciuto nell'orfanotrofio di Glory Bell, da cui è fuggito nel 2032 insieme ai suoi fratelli adottivi. Per un certo periodo ha vissuto insieme al suo gruppo all'interno del Rifugio B06-32, per poi andare a Goldy Pond alla ricerca di informazioni su William Minerva. Dopo lo sterminio del suo gruppo, Yuugo è ritornato a vivere nel rifugio in solitudine e in depressione per i successivi 13 anni, finchè non ha incontrato Emma e il suo gruppo. Dopo essere tornato a Goldy Pond, aver sconfitto i Bracconieri e riabbracciato il suo migliore amico Lucas, Yuugo ha vissuto felicemente con la sua nuova "famiglia" all'interno del Rifugio B06-32. Nel Novembre 2047, durante un attacco di Andrew e della sua squadra d'assalto, decide insieme a Lucas di sacrificare la sua vita per salvare i bambini.

All'inizio non voleva rivelare ai bambini il suo vero nome.[3] rivelandolo solo durante il Capitolo 95. Per questo motivo, durante questo periodo, è stato spesso citato come Uomo senza nome, Quell'uomo e l'Amico di Lucas. Emma lo chiamava semplicemente Signore.

StoriaModifica

Yuugo nasce intorno al 2017 all'interno dall'orfanotrofio di Glory Bell, e cresce insieme ad altri orfani, facendo amicizia in particolare con Lucas e Dina. Nel 2032 Yuugo scopre che Glory Bell in realtà è un allevamento e i bambini sono bestiame. Yuugo, sfruttando l'aiuto della Penna Promessa, riesce a fuggire da Glory Bell insieme a un gruppo di 15 persone, e successivamente, trova il Rifugio B06-32. All'interno del rifugio, Yuugo trova una lettera di William Minerva, in cui Minerva consiglia ai bambini di andare a Goldy Pond, se vogliono trovare "qualcosa in più" di un rifugio sicuro.[4].

I bambini intraprendono un lungo viaggio attraversando grandi foreste dove incontrano demoni selvaggi e altre pericolose minacce, ma Yuugo e i suoi amici riescono comunque a raggiungere Goldy Pond. Qui però scoprono che la struttura è in realtà un campo da caccia segreto, dove i Bracconieri cacciano i bambini per divertimento. Il gruppo riesce a resistere per un po' alle battute di caccia, ma a un certo punto l'intero gruppo viene sterminato dall'Arciduca Leuvis. Yuugo riesce a scappare da Goldy Pond grazie al sacrificio di Lucas, riuscendo a tornare al Rifugio B06-32. Da quel momento inizia vivere in totale solitudine e depressione, soffrendo di attacchi di panico e allucinazioni dei suoi fratelli scomparsi. 13 anni dopo, nel Gennaio 2046, Yuugo è ormai sul punto di togliersi la vita e "raggiungere" così i suoi compagni, ma poco prima di premere il grilletto della sua pistola, Emma e il gruppo di Grace Field entra all'interno del rifugio.

AspettoModifica

Da giovane Yuugo aveva i capelli neri e appariva come una persona entusiasta, ottimista, amichevole e con il sorriso sul volto per la maggior parte del tempo. Ma dopo l'esperienza di Goldy Pond e la solitudine per 13 anni, il suo aspetto cambio profondamente. Lo Yuugo adulto è un uomo alto e magro. Ha i capelli neri e strisce bianche che sono tagliati sul lato destro del viso, e ha una leggera barba incolta. L'abbigliamento è composto da una camicia nera con colletto a maniche lunghe parzialmente ricoperta da un gilet di colore scuro che rimane aperto. Indossa anche un guanto nero sulla mano destra. Ha scarpe marroni vecchie e logore. La maggior parte dei suoi vestiti sono stropicciati e i bottoni della sua camicetta di colore bianco non sono ben fissati.

PersonalitàModifica

All'inizio della storia Yuugo è un uomo depresso, scontroso e solitario, che soffre ripetutamente di attacchi di panico e visioni causate dalla solitudine e dal trauma vissuto a Goldy Pond. Tuttavia è anche una una persona intelligente, astuta e con grandi abilità di sopravvivenza.

Dopo un inizio decisamente problematico, Yuugo inizia ad affezionarsi ai bambini di Grace Field e con il passare del tempo ricomincia ad acquisire la personalità che aveva una volta, facendo amicizia con tutti i bambini, comportandosi come un padre ed insegnando alla sua nuova famiglia i metodi per sopravvivere. Yuugo inoltre dimostra di essere iper-protettivo nei confronti dei bambini, a tal punto che Lucas lo prende in giro descrivendolo come una mamma.

TramaModifica

Arco della Foresta PromessaModifica

Yuugo appare per la prima volta nella storia dando il benvenuto ai fuggitivi di Grace Field, quando questi ultimi arrivano al Rifugio B06-32.

Arco della Ricerca di MinervaModifica

Incontro Emma Mister

I bambini incontrano Yuugo per la prima volta.

Yuugo comincia a spiegare ai bambini ciò che il rifugio aveva da offrire, e poi racconta la sua storia, dicendo loro di essere fuggito da un altro orfanotrofio chiamato Glory Bell 13 anni prima con i suoi compagni, che successivamente morirono tutti perché erano deboli e credevano nell'amicizia. Yuugo diventa più scontroso e dice ai bambini che non possono stare nel rifugio perché non ha intenzione di condividere la sua casa con loro. Il gruppo di Grace Field rifiuta le richieste di Yuugo, facendolo arrabbiare ancora di più. L'uomo cattura Emma e minaccia di ucciderla con la sua pistola, se i bambini non gli consegnano la Penna Promessa e abbandonano il rifugio. Emma però colpisce l'uomo all'inguine, dandole la possibilità di scappare. Yuugo spara ad Emma, ferendola alla guancia, ma la bambina, invece di scappare, accusa Yuugo di stare bleffando e di aver mancato apposta il bersaglio, perché Yuugo non ha mai ucciso un umano e non vuole farlo. Una volta smascherato, Yuugo inizia ad avere un crollo mentale, chiamando nomi casuali, prima di crollare e svenire sul tavolo. Poco dopo viene legato dai bambini sul tavolo, ma dopo essersi risvegliato, riesce a scappare tagliando la corda con un coltello nascosto. [5] Yuugo cerca i bambini armato di coltello, ma viene accolto amichevolmente da Emma, che vuole coinvolgerlo nel suo piano per cercare il punto A08-63. [6]

Emma Colpisce Mister

Emma colpisce Yuugo all'inguine.

Emma approccia Yuugo con un atteggiamento amichevole, chiedendogli il suo nome, ma l'uomo si rifiuta di rivelarlo.[7] L'uomo rifiuta anche una ciotola di zuppa che Emma gli aveva offerto. Emma quindi inizia la negoziazione, chiedendogli di essere la loro guida e guardia del corpo nella loro ricerca di William Minerva.[8]. Yuugo si disinteressa dell'offerta e prende in giro i bambini, chiamando Emma e gli altri bambini un gruppo di perdenti. Yuugo ordina loro di lasciare il rifugio, ma Emma risponde dicendo che tutti i bambini lasceranno il rifugio una volta trovato William Minerva. L'uomo, arrabbiato, punta il coltello verso Emma, minacciando di ucciderla se non se ne vanno.[9]. Ray punta la pistola di Yuugo verso di lui, ma non per ucciderlo, bensì per restituire l'arma al legittimo proprietario, sorprendendolo.[10]. Emma e Ray poi rivelano all'uomo che hanno riparato il sistema di autodistruzione del rifugio, ed adesso è di nuovo in funzione. Emma quindi offre a Yuugo due opzioni: fare un patto con i bambini o ignorare l'offerta, provocando l'autodistruzione del rifugio. Yuugo non ha altra scelta se non quella di accettare l'offerta dei bambini.[11]

Nei giorni seguenti, Yuugo inizia a chiamare i bambini con dei soprannomi, come ad esempio "Antennina" per Emma o "Ciclope dormiglione" per Ray. Inoltre Yuugo cerca di imporre delle regole ai bambini, e minaccia di ucciderli se dovessero infrangere le regole. Ma Alicia ruba la sua preziosa tazza da tè, minacciando di romperla, e ciò lo lascia sotto shock, dimostrando così di essere inoffensivo.[12]. Successivamente prova a evitare i bambini restando nella sua stanza, ma Emma va a fargli qualche domanda come: "Che cosa è un bracconiere?". Yuugo però rifiuta ancora una volta di darle delle risposte.[13]

Dopo le domande Yuugo va nel soggiorno, chiedendo a Emma di seguirlo e di portare Ray. Nel soggiorno, apre una porta segreta dietro il pianoforte, scioccando i bambini. La stanza segreta dietro il pianoforte si rivela essere una grande armeria.[14] Dopo aver preso alcune armi, il giorno dopo Emma, Ray e Yuugo iniziano il loro viaggio alla ricerca di William Minerva, ma prima che potessero partire, Gilda impone all'uomo di riportare vivo almeno uno tra Emma e Ray, minacciandolo di far esplodere l'intero rifugio se non porta a termine questo compito. Il trio quindi inizia la ricerca di William Minerva.[15]

Emma Ray Yuugo

Emma, Ray e Yuugo sono pronti per partire alla ricerca di William Minerva.

Il trio inizia il viaggio verso il punto A08-63, Goldy Pond. Yuugo spiega che ci sono diversi modi per arrivare a Goldy Pond, ma che prima hanno bisogno di andare in una grande foresta. Dopo un giorno il trio arrivò nella foresta, ma nel frattempo Yuugo pianifica un modo per uccidere Emma o Ray. Yuugo così li conduce in una foresta piena di Demoni selvaggi che vivono in gruppi e mangiano tutti i tipi di animali e umani senza trattenersi. I tre quindi vengono assaliti da un gruppo di demoni e Yuugo si nasconde, lasciando Emma e Ray da soli. Con sua sorpresa, però, i bambini sopravvivono e intuiscono il modo per uccidere i demoni, sparandogli nel loro occhio principale.

Molto irritato, Yuugo pensa a un nuovo modo per uccidere uno dei bambini, e decide di portarli direttamente ai Bracconieri che cacciavano i bambini a Goldy Pond. Ray scopre presto il piano dell'uomo e informa Emma. Ray inizia a pensare a un modo per sbarazzarsi di Yuugo, ma Emma invece suggerisce a Ray di aiutare l'uomo. Emma tenta di parlare con lui, ma Yuugo diventa furioso con Emma, urlando contro di lei. Emma però insiste e incita Yuugo a seguirli nel mondo umano, perchè questo era quello che volevano i suoi compagni morti.

Emma Talk No Jutsu

Emma convince Yuugo con il suo discorso.

L'incoraggiamento di Emma fa cambiare idea a Yuugo, che dice ai bambini di tornare al rifugio, essendo lui a conoscenza del pericolo che si nasconde all'interno di Goldy Pond. Ma prima che potesse porre fine alla sua frase Emma viene rapita dai bracconieri, cogliendo di sorpresa Ray e l'uomo. Questo gli ha fa decidere di andare a salvarla insieme a Ray. I due, impiegando un giorno, riescono a mettersi al sicuro dai demoni che hanno catturato Emma. Successivamente arrivano a Goldy Pond, con Yuugo che rivela a Ray che la struttura, esattamente come il Rifugio B06-32, si trova sottoterra. I due quindi entrano a Goldy Pond per cercare di salvare Emma.[16] I due arrivano a destinazione nel bel mezzo della ribellione della Resistenza di Goldy Pond. Yuugo e Ray incontrano Violet mentre quest'ultima si stava nascondendo da Nous. Yuugo uccide Nous e, grazie alle informazioni di Violet, viene a conoscenza che Lucas è ancora vivo e che Emma sta combattendo contro Leuvis al centro del villaggio di Goldy Pond. Yuugo quindi si impossessa dell'arma fabbricata dalla Resistenza e con essa distrugge la maschera di Leuvis salvando la vita ad Emma. Yuugo e Ray si uniscono alla battaglia contro Leuvis insieme ad Emma, Nigel e Pepe, con Emma che riesce ad acceccare Leuvis con una bomba acceccante, ma nonostante tutto Leuvis riesce a difendersi e ferisce gravamente Pepe. I 4 rimasti quindi decidono di sparare costantemente a Leuvis, sfruttando la sua cecità i suoi limiti rigenerativi. Subito dopo anche Violet ed Adam si uniscono alla battaglia, ma Leuvis ferisce gravemente Emma trapassandole il petto. Nonostante la grave ferita però, Emma riesce a sparare un'altra bomba acceccante verso Leuvis, con Yuugo che successivamente centra in pieno il suo occhio, uccidendolo sul colpo.

Dopo l'uccisione di Leuvis, Emma sviene con Yuugo che la porta nel quartier generale della Resistenza. Qui Yuugo incontra Lucas, con i due che si abbracciano affettuosamente. Il gruppo quindi giunge alla conclusione che l'unico modo per salvare la vita ad Emma è riportarla al Rifugio B06-32 e praticarle una trasfusione di sangue. Dopo aver raso al suolo Goldy Pond attivando il suo sistema di autodistruzione, il gruppo si separa, con Yuugo che trasporta Emma in fretta a furia verso il Rifugio, mentre gli altri prendono una strada più lunga e sicura. Yuugo arriva al Rifugio dopo un giorno e mezzo. Dopo 4 settimane di coma, Emma si risveglia, con Yuugo che le rivela il suo vero nome.[17]

Arco delle Sette MuraModifica

Dopo il ritorno al rifugio, Yuugo inizia a convivere amichevolmente con il gruppo di Grace Field e quello di Goldy Pond. Mentre sta ritornando da uno dei suoi viaggi alla ricerca di cibo, Yuugo sente il discorso di Emma che vuole trovare le Sette Mura e stipulare una nuova promessa con Re Demone . Yuugo approva il discorso di Emma e il gruppo tenta di contattare i sostenitori di Minerva, usando un telefono di cui nemmeno Yuugo era a conoscenza. Dopo una settimana di attesa, il gruppo riceve una chiamata in cui i sostenitori fanno capire che i nemici sono vicini e che per il momento non possono comunicare. Emma quindi chiede a Yuugo di restare al rifugio e di difenderlo da eventuali attacchi, mentre lei va alla ricerca delle Sette Mura con Ray, Don e Gilda. Yuugo, inizialmente contrariato, accetta la richiesta di Emma, ma riesce comunque a convincere quest'ultima a portare con sè anche Violet e Zack. Emma e il suo gruppo ritornano al rifugio dopo 3 mesi e mezzo di assenza, rivelando che l'unico modo per accedere alla Sette Mura è trovare un tempio e le acque dorate. Emma e il suo gruppo quindi iniziano ad esplorare in lungo e in largo il mondo dei demoni, mentre nel frattempo Yuugo insegna ai bambini le tecniche di sopravvivenza.

Nel Novembre 2047, Emma e il suo gruppo tornano al rifugio e rivelano di aver trovato il tempio e le acque dorate, ma prima che possano aggiungere altro, il rifugio viene attaccato da Andrew e la sua squadra d'assalto. Il gruppo si rifugia nell'armeria segreta, con Yuugo che apre l'uscita d'emergenza per poter fuggire. Il gruppo percorre il lungo corridoio che porta all'uscita di emergenza, ma all'improvviso Andrew compare dal nulla e uccide due umani di Grand Valley. Dopo aver scoperto che anche il clan Ratri era a conoscenza dei tunnel di emergenza, il gruppo riesce comunque a tornare in superficie grazie a una radiotrasmittente rubata da Lucas ad uno dei soldati. Una volta lasciato il rifugio però, Yuugo e Lucas chiedono agli altri di fuggire nella foresta, mentre loro si assicureranno che i soldati non li seguano. Emma, dopo un attimo di tentennamento, accetta la richiesta di Yuugo, che indossa il giubbotto anti-proiettile di uno dei soldati e ritorna all'interno del rifugio insieme a Lucas. Yuugo uccide un soldato all'interno della stanza dei monitor, quindi ne uccide un altro nel tunnel, sfruttando l'aiuto di Lucas. I due si ricongiungono ed uccidono un altro soldato, ma successivamente vengono circondati in un tunnel. Andrew lancia una granata, con Lucas che, nel tentativo di proteggere Yuugo, viene ferito gravemente dall'esplosione. Yuugo si finge morto ed uccide un soldato, quindi fugge trascinando con sè Lucas, che però gli rivela di avere gli organi interni danneggiati. Yuugo però si rifiuta di abbandonare Lucas e continua la fuga anche dopo aver finito le munizioni. Yuugo riesce ad arrivare all'armeria, ma qui viene colpito da una raffica di proiettili che lo mettono al tappeto, rimanendo in vita solo grazie al giubbotto anti-proiettile. Andrew raggiunge Yuugo e Lucas ed è sul punto di uccidere entrambi, ma i due decidono di sacrificare la loro vita per eliminare i nemici, sparando a una bombola di gas e provocando una violenta esplosione che distrugge il rifugio. Poco prima di morire, Yuugo ripercorre i momenti più tragici e quelli più felici del suo passato, e compare in sogno ad Emma, incoraggiandola ad andare avanti anche nei momenti più difficili. Yuugo quindi si riunisce nell'aldilà con i suoi fratelli di Glory Bell ed abbraccia la sua amata Dina.

Competenze e abilitàModifica

Armi da fuocoModifica

Yuugo è molto bravo con la pistola, dato che è riuscito a mancare Emma di proposito, sfiorandola sulla guancia. È anche capace di uccidere demoni selvaggi con molta facilità, sparando con un fucile nel loro occhio principale. Ha anche ucciso demoni intelligenti come Leuvis e Nous.

Abilità di sopravvivenzaModifica

Yuugo è riuscito a sopravvivere da solo per 13 anni all'interno del rifugio, ma è anche capace di sopravvivere al di fuori della struttura, infatti molto spesso esce da essa per cacciare animali, cercare cibo o lottare contro qualsiasi pericolo che si presenta davanti a lui.

Velocità Modifica

Ha dimostrato di possedere un incredibile velocità. Durante il viaggio a Goldy Pond, Emma e Ray riuscivano a stento a stargli dietro, e nel viaggio di ritorno e riuscito a tornare al Rifugio in appena un giorno e mezzo.

Resistenza Modifica

Durante il viaggio verso Goldy Pond, Yuugo ha dimostrato di poter correre per ore senza rallentare per neanche un secondo. Questo probabilmente è il risultato di anni di esperienza in cui ha dovuto vivere da solo.

RelazioniModifica

William MinervaModifica

Da giovane Yuugo credeva fermamente in William Minerva e ancora oggi gli è grato per avergli dato un rifugio in cui vivere. Ma dopo 13 anni, l'uomo pensa che Minerva sia un bugiardo perchè non si è mai presentato al rifugio.

Emma e RayModifica

All'inizio Yuugo vede i due orfani come nient'altro che estranei di cui vuole liberarsi, fino al punto di tentare di mettere in pericolo le loro vite usandole come esche per i demoni. Yuugo si rifiuta persino di chiamarli con il loro vero nome e preferisce chiamarli con un soprannome dispregiativo (Emma come "Antennina" e Ray come "Ciclope Dormiglione").

Le loro relazioni e le loro interazioni erano limitate a argomenti violenti. La loro ostilità durò a lungo, nonostante Emma ha sempre cercato in tutti i modi di stringere amicizia con lui, al contrario di Ray che aveva un approccio molto più freddo e sospettoso. Nonostante Yuugo avesse voglia di ucciderli, si dimostrò incapace di farlo a causa della loro somiglianza con i suoi amici defunti. Ciò è stato dimostrato quando l'uomo ha mancato di proposito Emma quando le ha sparato.

In seguito Yuugo cambia idea e decide di aiutare Ray ed Emma, in onore dei suoi compagni defunti, smettendo di usare i soprannomi dispregiativi e rivelando il suo vero nome.

Fuggitivi di Grace FieldModifica

Il rapporto tra l'uomo e i bambini di Grace Field all'inizio era ostile e non amichevole. L'uomo ha persino ordinato loro di andarsene e lasciargli la penna, minacciando Emma con una pistola. Dopo essere stato costretto a lavorare insieme con i bambini, l'uomo iniziò a chiamarli con diversi soprannomi dispregiativi.[18] Don: Testa di fagiolo, Gilda: Pignola quattrocchi, Nat: Nasone, Thoma: Spaghetti saltati al curry, Lani: Condimento di pizza, Anna: Babysitter, Alicia: Palla di pelo, Mark: Biscottino e Ivet: Spettinata. Dopo essersi legato con Emma e Ray, Yuugo stringe amicizia anche con il resto dei bambini, tuttavia continua a trovare fastidioso l'atteggiamento a volte troppo bambinesco dei fuggitivi, soprattutto i più giovani.

Lucas Modifica

Non si sa molto della loro relazione, ma sembravano essere amici intimi cresciuti insieme nello stesso orfanotrofio. Fuggirono insieme a molti altri orfani di Glory Bell e iniziarono a vivere in un rifugio sotterraneo. Sembravano felici e tutto era al suo posto finché tutti i loro compagni persero la vita nelle battaglie con i Bracconieri. Lucas si sacrificò per dare al suo amico un'occasione per fuggire da Goldy Pond. Yuugo per 13 anni ha creduto che Lucas fosse morto, e ciò lo ha lasciato con il cuore spezzato, ma dopo essere tornato a Goldy Pond con Emma e Ray, ha scoperto che Lucas è ancora vivo e successivamente si è riunito con il suo migliore amico.

CuriositàModifica

  • È il primo umano incontrato dai bambini al di fuori di Grace Field.
  • Nel Capitolo 102, si è classificato 7° nel sondaggio ufficiale di popolarità dei personaggi di The Promised Neverland, con 1261 voti.

RiferimentiModifica

  1. Margine di errore: 1 anno
  2. Margine di errore: 1 anno
  3. The Promised Neverland Manga: Capitolo 57, Pagina 4
  4. The Promised Neverland Manga: Capitolo 56, Pagina 13
  5. The Promised Neverland Manga: Capitolo 55, Pagina 18
  6. The Promised Neverland Manga : Capitolo 56, Pagina 18-20
  7. "The Promised Neverland Manga:" Capitolo 57
  8. The Promised Neverland Manga: Capitolo 57, Pagina 9
  9. The Promised Neverland Manga: Capitolo 57, Pagine 12-14
  10. The Promised Neverland Manga: Capitolo 57, Pagina 15
  11. The Promised Neverland Manga: Capitolo 57, Pagine 17-19
  12. The Promised Neverland Manga: Capitolo 58, Pagine 6-7
  13. The Promised Neverland Manga: Capitolo 58, Pagine 14-16
  14. The Promised Neverland Manga: Capitolo 58, Pagine 19-20
  15. The Promised Neverland Manga: Capitolo 59, Pagina 21
  16. The Promised Neverland Manga: Capitolo 70, Pagina 20
  17. The Promised Neverland Manga: Capitolo 96, Pagina 19
  18. The Promised Neverland Manga: Capitolo 58, Pagina 1-5

NavigazioneModifica

Personaggi di The Promised Neverland
Personaggi Principali: Emma  •  Norman  •  Ray
Umani
Fuggiti: Emma  •  Ray  •  Gilda  •  Don  •  Anna  •  Nat  •  Thoma  •  Lannion  •  Dominic  •  Jemima  •  Mark  •  Ivet  •  Cristy  •  Alicia  •  Rossi
Spediti: Norman  •  Leslie   •  Conny   •  Hao   •  Sadie   •  Olivia   •  Michelle   •  Simon
Orfani: Phil  •  Shelly  •  Naila  •  Maya  •  Eugene  •  Hans  •  Jasper  •  Vivian  •  Chamberlain  •  Tom  •  Damdim  •  Nina  •  Carol  •  Daria
Grace Field House: Nonna  •  Isabella   •  Krone
Glory Bell: Yugo   •  Lucas
Grand Valley: Oliver  •  Violet  •  Theo  •  Nigel  •  Zack  •  Sonia  •  Pepe  •  Gillian  •  Paula  •  Sandy  •  Monica   •  Jake   •  Ragazza del Mulino
Clan Ratri: William Minerva   •  Peter Ratri  •  Andrew   •  Smee
Lambda 7214: Adam  •  Zazie  •  Vincent  •  Cislo  •  Barbara  •  Jin  •  Hayato
Demoni
Divinità: Re Demone
Nobili: Lord Gilan
Pagani: Mujika  •  Sonju
Bracconieri: Leuvis   •  Bayon   •  Nous   •  Nouma   •  Luce