FANDOM


Don (ドン, Don) è uno degli orfani fuggito da Grace Field.

AspettoModifica

Don ha la pelle scura e un aspetto alto e snello. Ha i capelli neri corti e disordinati, e gli occhi marroni. Indossa l'uniforme bianca standard di Grace Field.

Dopo l'arrivo al Rifugio B06-32, inizia ad indossare l'abbigliamento tipico che si trova nel rifugio: camicia bianca e pantaloni neri con scarponi marroni.

Nel Capitolo 102 la storia ha un timeskip di un anno e mezzo, e di conseguenza l'aspetto fisico di Don cambia leggermente. Nel Settembre 2047, Don ha 11 anni, ed oltre ad essere cresciuto fisicamente, ha i capelli leggermente più lunghi.

PersonalitàModifica

Don ha una personalità vivace, ribelle e orgogliosa. Spesso vuole mettere in mostra le sue abilità, e per questo non esita ad agire di testa sua. È anche una persona molto emotiva, visto che non appena scopre la verità sull'orfanotrofio, colpisce con un pugno Ray e Norman, per poi pentirsi delle sue azioni e scoppiare a piangere. È molto legato alla sua famiglia e spesso agisce come un fratello maggiore per i bambini più piccoli.

StoriaModifica

Arco introduttivoModifica

Don compare per la prima volta nella storia quando Emma lo saluta insieme a Conny.

Durante il gioco dell'acchiaparello, viene sconfitto facilmente da Norman, e di conseguenza chiede una rivincita, in cui Norman è da solo contro tutti, con Gilda che per questo motivo gli dice scherzosamente che è sleale. In seguito, Don viene chiamato quando i bambini più grandi devono aiutare la mamma con le faccende domestiche. Mentre pulisce, urla che vuole giocare e chiede perché sono stati scelti per fare le faccende. Si domanda se siano stati puniti per qualcosa. Gilda poi lo afferra e lo trascina in un'altra stanza.

Arco dell'evasioneModifica

Qualche giorno dopo, Emma, Ray e Norman raccontano a Don che l'orfanotrofio è una copertura per un traffico di esseri umani controllato dalla Mamma. Don inizia a ridere incredulo, pensando a uno scherzo, ma poi capisce che i suoi fratelli sono seri.[1]

Viene scoperta la locazione della stanza segreta della Mamma. Don propone di entrare nella stanza di nascosto, ma gli altri bocciano la sua idea, dicendo che è troppo rischioso. Don però, desideroso di salvare Conny, agisce di testa sua, ruba le chiavi alla Mamma e entra nella stanza segreta insieme a Gilda. Don capisce che qualcosa non quadra e, quando si riunisce al resto del gruppo, chiede ad Emma di raccontare la verità. Emma racconta che in realtà l'orfanotrofio è una fattoria, e che Conny è già morta. Don, infuriato per essere stato ingannato, colpisce con un pugno Ray e Norman, ma poi si pente delle sue azioni, riunendosi con i suoi fratelli.

Da questo momento Don, insieme a Gilda, diventa il "leader nascosto" del gruppo. Mentre la Mamma è occupata a tenere d'occhio Emma e Ray, Don inizia ad organizzare segretamente i preparativi per la fuga, raccontando la verità ai bambini dai 5 anni in su e allenandoli tramite il gioco dell'acchiapparello. Don quindi riesce a fuggire insieme ai suoi fratelli.

Competenze e abilitàModifica

BorseggiatoreModifica

Nonostante non abbia particolari capacità intellettive come i suoi fratelli, Don si dimostra essere un formidabile borseggiatore, visto che riesce a rubare le chiavi dalla tasca della Mamma, senza che quest'ultima si accorga di nulla.

RelazioniModifica

GildaModifica

Nonostante i due non abbiano molte caratteristiche in comune, Don sta molto spesso insieme a Gilda. I due lavorano spesso in coppia, sia per aiutare Emma, Ray e Norman, sia per conto loro, ad esempio quando i due si sono infiltrati nella stanza segreta di Isabella. Quando Emma e Ray partono per Goldy Pond, di fatto sono loro due a prendere il comando nel rifugio.

ConnyModifica

Don ama tutti i suoi fratelli, ma in particolare aveva uno stretto legame con Conny. I due spesso giocano insieme, e all'ultimo giorno di Conny nell'orfanotrofio, Don fa di tutto per renderla felice. Quando Don non è ancora a conoscenza che Conny è già morta, il ragazzo rischia la vita pur di trovare informazioni sulla bambina e salvarle la vita.

CuriositàModifica

  • Don è il bambino più alto tra gli orfani di Grace Field
  • Don è il primo tra gli orfani di Grace Field a mettere piede al di fuori dalle mura dell'orfanotrofio.[2]
  • Nel Capitolo 102, si è classificato 19° nel sondaggio ufficiale di popolarità dei personaggi di The Promised Neverland, con 227 voti.

ReferencesModifica

  1. The Promised Neverland Manga: Capitolo 11, pagine 9-12
  2. The Promised Neverland Manga: Capitolo 36, pagina 7

NavigazioneModifica

Personaggi di The Promised Neverland
Personaggi Principali: Emma  •  Norman  •  Ray
Umani
Fuggiti: Emma  •  Ray  •  Gilda  •  Don  •  Anna  •  Nat  •  Thoma  •  Lannion  •  Dominic  •  Jemima  •  Mark  •  Yvette  •  Christie  •  Alicia  •  Rossi
Spediti: Norman  •  Leslie   •  Conny   •  Hao   •  Sadie   •  Olivia   •  Michelle   •  Simon
Orfani: Phil  •  Shelly  •  Naila  •  Marnya  •  Eugene  •  Hans  •  Jasper  •  Vivian  •  Chamberlain  •  Tom  •  Damdin  •  Nina  •  Carol  •  Daria
Grace Field House: Nonna  •  Isabella   •  Krone
Glory Bell: Yugo   •  Lucas
Grand Valley: Oliver  •  Violet  •  Theo  •  Nigel  •  Zack  •  Sonia  •  Pepe  •  Gillian  •  Paula  •  Sandy  •  Monica   •  Jake   •  Ragazza del Mulino   •  Mary   •  Elliot   •  Johnny   •  Malcolm   •  Fred   •  Mikel
Clan Ratri: William Minerva   •  Peter Ratri  •  Andrew   •  Smee
Lambda 7214: Adam  •  Zazie  •  Vincent  •  Cislo  •  Barbara  •  Jin  •  Hayato  •  Ayshe
Antenati: Julius Ratri   •  Antenato di Emma   •  Antenata di Norman   •  Antenato di Ray   •  Antenato di Don   •  Uomo barbuto
Demoni
Divinità: Dio Demone
Sovrani: Legravalima
Nobili: Bayon II  •  Yverk  •  Noum  •  Pupo  •  Dozza  •  Geelan
Pagani: Mujika  •  Sonju
Bracconieri: Leuvis   •  Bayon   •  Nous   •  Nouma   •  Luce
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.